Il cheratocono oggi non fa più paura: le tecniche non chirurgiche per curarlo

9 Marzo 2016
News
Durante la trasmissione ‘Il Futuro negli occhi’, in diretta questa sera (mercoledì 9 marzo 2016) su Espansione TV, il Dottor Roberto Pinelli parlerà del Cross-Linking Corneale Transepiteliale Osmotico, una procedura non chirurgica che permette di trattare il cheratocono. Con la tecnica del Cross-Linking Corneale Transepiteliale Osmotico si creano nuovi legami di collagene nella cornea tramite l’azione sinergica tra riboflavina e luce ultravioletta, irrobustendone la superficie ed evitandone il trapianto.
Cheratocono, di cosa si tratta?

 

Il cheratocono è una condizione non infiammatoria della cornea. Un’area della cornea dopo un progressivo assottigliamento subisce una trasformazione: dalla normale forma a cupola ad una forma a cono. Tecnicamente il cheratocono rappresenta un’alterazione della curvatura della cornea che induce astigmatismo irregolare, spesso associato a miopia. È un disordine che progredisce lentamente: può impiegare anche alcuni anni per svilupparsi, ma può arrestarsi in qualsiasi momento.

 

I sintomi del cheratocono.

 

I pazienti con cheratocono in genere avvertono inizialmente una visione sfuocata e distorta, sintomi che possono essere accompagnati da fotofobia (sensibilità alla luce) e bagliori improvvisi. Spesso lamentano la necessità di dover cambiare frequentemente gli occhiali, a causa del progressivo calo visivo. Negli stati avanzati della malattia, il calo della capacità visiva può essere precipitoso a causa dell’opacizzazione dell’apice del cono.

 

I rimedi al problema del cheratocono

 

Nelle fasi iniziali del problema gli occhiali da vista, le lenti a contatto rigide o gas-permeabili costituiscono presidi sufficienti a correggere la miopia e l’astigmatismo indotti dal cheratocono ma, con il progredire del disturbo, si era soliti un tempo proporre il trapianto di cornea da donatore. L’obiettivo che il Dr. Roberto Pinelli si pone è quello di evitare di arrivare necessariamente al trapianto, per questo dalla fine degli anni novanta si è dedicato allo studio del cheratocono e alle sue possibili soluzioni.
   

Per saperne di più

 

Questa sera, Mercoledì 9 marzo 2016 alle ore 20.30, il Dr. Roberto Pinelli sarà presente a ‘Il Futuro negli Occhi’ in onda sull’emittente comasca Espansione TV. Il Dr. Pinelli parlerà della tecnica del Cross-Linking Corneale Transepiteliale Osmotico, una procedura innovativa ma non sperimentale, riconosciuta a livello mondiale utilizzata in tutto il mondo.